Microsoft compra Skype

È ufficiale: Microsoft compra Skype per 8,5 miliardi di dollari. L’operazione era stata già anticipata questa mattina dal Wall Street Journal. Con il suo investimento il colosso di Redmond appianerà i 686 milioni di dollari di debiti del gruppo telefonico, che ha chiuso lo scorso anno fiscale con una perdita netta di 7 milioni di dollari nonostante gli 860 milioni di fatturato (con profitti operativi per 264 milioni) Tornando all’accordo, Microsoft ha messo a segno la maggiore acquisizione dei suoi 36 anni di storia. L’operazione è di cruciale importanza per la società di Redmond per mantenere il passo delle concorrenti del settore tecnologico e mettere un freno allo strapotere di Google proprio sul mercato dei servizi online. «Skype offre un servizio fenomenale, amato da milioni di persone in tutto in mondo», ha detto Steve Ballmer, l’amministratore delegato di Microsoft nella nota congiunta delle due società, «insieme creeremo il futuro della comunicazione in tempo reale cosicché le persone possano stare facilmente in contatto con la propria famiglia, gli amici, i colleghi e i clienti in tutto il mondo». Skype diventerà una nuova divisione all’interno di Microsoft e Tony Bates, l’amministratore delegato di Skype diventerà il direttore generale della nuova divisione. L’acquisizione permette a Microsoft di fare proprio un marchio che ha una identità forte su Internet, una mossa che potrebbe aiutare l’avanzata della società di Redmond nel mercato online (fonte: Corriere.it) Una sola considerazione: spero di sbagliare ma…addio allo sviluppo di Skype su piattaforma Linux (che già procedeva a rilento 🙁

Questa voce è stata pubblicata in Tech news - tutorials. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *