Zevenos Neptune – mi piace

Mi sono imbattuto in questa interessantissima distro e l’ho subito provata ed installata:
Prima considerazione: volevo Debian Debian Debian :-),  ho voluto provare Wheezy con KDE e devo dire che come al solito non c’e nulla da dire, distro solida come una roccia, per un utilizzo server ritengo sia assolutamente insuperabile (ovviamente facendo a meno della grafica).
Tuttavia per un utilizzo Desktop preferirei avere un kernel un po meno datato e capace di riconoscere senza troppi problemi le periferiche piu recenti ed una versione di kde successiva alla 4.84.
Ho scartato la versione testing perche non ho piu’ voglia/tempo di mettermi a smanettare ad ogni aggiornamento di kernel; la sid(unstable) non l’ho neppure presa in considerazione, (a quel punto meglio passare direttamente ad ubuntu e derivate, ma NON mi interessava)
Cercando qua e la ho trovato Zevenos Neptune , la versione della distro Zevenos a 64 bit basata su Debian Wheezy
In pratica e’ Debian Wheezy ma in aggiunta ha numerosi pacchetti derivati dalla versione testing ; in pratica il team di Zevenos li ha ricompilati per la versione stabile; possiamo trovare:
la versione di kernel Kernel: 3.10.5 ( con numerosi drivers aggiuntivi)
KDE 4.10.5  (full)
Xorg: 7.7
Libreoffice 4.1
Inoltre abbiamo il gestore software Apper che non ha nulla da invidiare a Synaptic  (che ho installato comunque), e che funziona sicuramente meglio di Muon; eccolo qua sotto insieme al simpatico terminale a discesa  Yakuake
zevenosapper_mini
C’e anche un interessante menu
zevenosmenu_mini
Dopo l’installazione ho provveduto ad aggiungere i drivers proprietari Nvidia adatti alla mia gt630 (ho installato i 304.88 dal repository) ed in seguito ho attivato e testato gli effetti di KDE
zevenoscube_mini
Se volete una distro davvero stabile e debian based , vi consiglio di provare Zevenos Neptune, non resterete delusi 🙂

Questa voce è stata pubblicata in Gnu-Linux. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *