Aggiorniamo il kernel (Debian Wheezy)

Ho voluto provare la solidissima Debian Wheezy, che come saprete da tempo e’ stata ufficialmente rilasciata come ‘stable’ inutile ribadire che e’ davvero stable.
Il mio pc e’ provvisto di un quadcore i5 per cui ho installato la versione a 64 bit
Essendo partito da una versione netinstall al termine della velocissima installazione da rete non avevo nulla se non la bellissima shell nera (avendo deselezionato la voce “ambiente desktop” che mi avrebbe installato gnome) ; in seguito ho installato l’interfaccia grafica KDE anche per testare meglio il futuro nuovo kernel
apt-get install kde-standard
Dopo aver terminato l’ installazione dei pacchetti, il sistema risulta a dir poco perfetto..
Tuttavia eseguendo un “uname-r  ”  il kernel attuale risulta essere il 3.2 , per carita’ funziona benissimo, ma.. perche non utilizzare un kernel meno datato e che supporti meglio le periferiche, (considerando anche che il mio pc e’un normalissimo Desktop e non ha certo le esigenze di stabilita’ di un server..)  Quindi provo a scaricare, compilare ed installare un altro kernel e decido per il 3.10.5.
Iniziamo ad installare questi pacchetti (da root od utilizzando sudo ) apt-get install kernel-package fakeroot build-essential ncurses-dev
procediamo con lo scaricamento del kernel (ho scelto il 3.10.5) :
wget http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/v3.0/linux-3.10.5.tar.bz2
Estraiamo l’archivio ed entriamo nella cartella  appena creata:
tar xvf linux-3.10.5.tar.bz2
cd linux-3.10.5/

a questo punto facciamo in modo di recuperare alcune info dal kernel attuale:
cat /boot/config-`uname -r`>.config
make oldconfig
In console appariranno una serie di domande, nel dubbio premete enter per selezionare la risposta di default (volendo qua ci si puo  sbizzarrire nella personalizzazione)
Poi date un bel    make-kpkg clean 
Ho evitato direttamente da root perche ho letto che potrebbero esserci problemi di permessi, quindi suggerisco di installare il pacchetto sudo (apt-get install sudo)
Partiamo con la compilazione (il numero in grassetto e’ relativo al numero di cpu, inserite il vostro numero di cpu, nel mio esempio sono 4, il comando seguente generera’ il kernel e l’header in formato.deb) :
sudo time fakeroot make-kpkg -j4 –initrd kernel_image kernel_headers

alla fine di questo processo avremo due simpatici files .deb
linux-headers-3.10.5_3.10.5-10.00.Custom_amd64
linux-image-3.10.5_3.10.5-10.00.Custom_amd64
Installiamo finalmente il Kernel e gli headers*:
sudo dpkg -i linux-image-3.10.5_3.10.5-10.00.Custom_amd64.deb
sudo dpkg -i linux-headers-3.10.5_3.10.5-10.00.Custom_amd64.deb
poi quando ha finito date un bel reboot ed al riavvio apparira’ in grub il nuovo kernel

*sono files che permettono di compilare e installare driver esterni al kernel senza dover scaricare i sorgenti di quest’ultimo e ricompilare tutto.

Questa voce è stata pubblicata in Gnu-Linux. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *